PRESENTAZIONE
Wood*ing è  un’ organizzazione di ricerca e un  laboratorio di sperimentazione sul cibo selvatico e il suo utilizzo in cucina.
Esploriamo,Raccogliamo,Analizziamo,Studiamo,Sperimentiamo,Conserviamo,Cuciniamo,Divulghiamo.
Il cibo selvatico, disponibile nei nostri ecosistemi, è un’importante risorsa alimentare e culturale. Conoscere la possibilità di “raccogliere” oggi e di arricchire la nostra dieta con cibo selvatico, ci spinge ad approfondire la conoscenza e lo studio del mondo vegetale, delle piante disponibili e del loro uso, avvicinandoci all’etnobotanica e al nostro territorio, a comprendere il modo complesso con cui il cibo è legato alla nostra esistenza, alla salute del pianeta terra e ai suoi ecosistemi. Questo concetto è facile da dimenticare, abituati a procacciare ciò che mangiamo dagli scaffali di un supermercato o dal menù di un ristorante dove la disponibilità è immediata e priva di sforzi produttivi apparenti sia che essa sia bio o a km zero. Raccogliere i frutti spontanei da se significa riportare il contatto con la terra e con la fatica nella nostra esistenza e, anche se fatto solo sporadicamente, questo potrebbe comunque aiutarci a ristabilire una consapevolezza concreta delle materie di cui ci nutriamo e della loro origine.
In quest’ottica vediamo wood*ing e il nostro lavoro come un’opportunità per segnare una nuova strada di contiguità tra necessità alimentare, ecologia e appetito. Oltre ai concetti e alle frontiere del bio e del km zero, la ricerca di wood*ing sul cibo selvatico si addentra, sull’onda delle più alte sperimentazioni gastronomiche contemporanee, nei temi di una POSSIBILE e VERA sostenibilità alimentare che coniuga, nel suo delinearsi, l’identità culturale dei luoghi e dei tempi passati e presenti, la storia sociale e culturale, l’importanza della biodiversità naturale spontanea del nostro paese e delle antiche tradizioni legate alla nostra cultura.
La raccolta di piante, frutti, semi, radici spontanee, la ricerca delle tecniche artigianali gastronomiche del passato, la biodiversità delle nostre colture antiche genera, proseguendo la ricerca, un database di materiale genetico autoctono, di organismi, di pratiche culturali, di idee infinito ma che è in grado, nel contempo, di mantenere la nostra identità nella sua forma più robusta e autentica e di aprirci, nella sua ricchezza, la possibilità di sperimentazioni culinarie di alto livello contemporaneo veicolando un chiaro intento di salvaguardia ambientale.
Offriamo al pubblico che ci segue consulenze, ricerca, formazione, menù di degustazione esplorativi, seminari e  conferenze a tema.

A CHI SI RIVOLGE
A chi è interessato al mondo del cibo, dell’alimentazione e della nutrizione, al benessere del pianeta. Le nostre ricerche offrono la possibilità di interagire con queste tematiche a più livelli. Dall’appassionato che si avvicina a queste migliori pratiche per hobby o approfondimento personale a veri e propri enti che fanno di questi argomenti oggetto di studio e ricerca avanzata.

BENEFICI DI IMPATTO SOCIALE
Divulgare coscienza e conoscenza ambientale e alimentare.
Imparare a mangiare intelligentemente per il benessere personale e quello del pianeta.
Ristabilire una connessione tra la materia di cui ci nutriamo e il nostro habitat responsabilmente.
Recuperare un’identità territoriale e alimentare.
Poter apprendere buone pratiche su una tematica avanzata e di interesse europeo e internazionale.

POTENZIALI PARTNERS/ STAKEHOLDERS
Università di scienze alimentari ( partnership per analisi di laboratorio)
Patrocini e confronto con Enti di ricerca agricoltura e nutrizione ( per es. FAO)
Regione Lombardia e commissione europea (finanziamenti per acquisto strumentazioni e ampliamento progetti di ricerca)
Finanziamenti privati
Produttori di strumentazioni di laboratorio alimentare e cucine professionali per sponsorizzazione tecnica.

CONTATTI
Per queste o altre informazioni:
Andrea Zoppolato
info@madebymilan.com
http://www.madebymilan.com