SALVIAMO IL VIVAIO RIVA: 25 MAGGIO 2016

//SALVIAMO IL VIVAIO RIVA: 25 MAGGIO 2016

L’associazione Vivaio chiama a raccolta tutta la sua rete di vivaisti, tra ‘innaffiatori’ e ‘pacciamotori’ per sollevare la questione: il prossimo anno, Milano potrebbe perdere uno dei suoi gioielli più affascinanti.

L’appuntamento per tutti, anche per chi desidera conoscere questo angolo di paradiso, è al Vivaio Riva di via Arena (di fronte al numero 7) mercoledì 25 maggio 2016, ore 18. “So che sarà molto difficile salvare di nuovo un vivaio che si trova in una zona che fa gola ai costruttori. Così come so che se lo si toglie alle signore che lo hanno reso una meraviglia, questo luogo è destinato a perdere tutto il suo fascino, diventando simile all’anonimo parchetto che c’è a fianco”, spiega Andrea Zoppolato, presidente di Vivaio.

L’evento è gratuito, aperto a tutta la cittadinanza, e vedrà la partecipazione attiva di Alessandro Morelli, Lega Nord, e Filippo Barberis, PD, candidati di parti avverse alle prossime amministrative ma uniti nello spirito di Vivaio.

“Per Gina, Luisa e la cara e indimenticabile Angela Riva che ci hanno accolto con grande affetto è il minimo che possiamo fare”, conclude Zoppolato.

SALVIAMO IL VIVAIO RIVA

Evento aperto a tutti.

Ore: 18.00 – 19.15

Organizzatori: Associazione Vivaio

Special guest: Alessandro Morelli, Lega Nord; Filippo Barberis, PD

Social: www.facebook.com/salviamoilvivaioriva | vivaio riva

ISCRIVITI ALL’EVENTO: QUI

2016-05-20T17:26:02+00:0020 Maggio 2016|milano|

2 Comments

  1. […] sua storia, che vi abbiamo già raccontato [LEGGILA QUI], è stata riassunta dalle parole di una poesia di Carlo Riva letta con passione dalla Signora […]

  2. francesca 27 Maggio 2016 al 10:33

    Il Vivaio Riva è un post magico, unico,non si può neanche pensare che un posto simile possa sparire da Milano per lasciare posto a palazzi o parcheggi….
    Grazie per l’iniziativa, farò il possibile per farla conoscere a più gente possibile e contribuire a creare una mobilitazione cittadina per la salvezza di questo tesoro

Commenti disabilitati