Babette Riefenstahl, Vivaio

//Babette Riefenstahl, Vivaio

Ciò che non vuoi che sia fatto a te, non farlo agli altri. (Confucio)

Che cos’è Vivaio per te?
E’ una fucina di idee e un luogo di incontro tra persone e teste pensanti.

Come sei arrivato la prima volta in Vivaio?
Mi ha chiamato Andrea (Zoppolato, N.d.r.). Ho partecipato dalla prima riunione e sono una delle fondatrici.

Qual è il tuo sogno per Milano?
Una città che continui il suo percorso che in parte ha già iniziato, che diventi sempre più internazionale e più vivibile e più ricca di cultura e di verde.

Il progetto o iniziativa di Vivaio che ti ha appassionato di più?

Sicuramente il Parco Orbitale e Salviamo il Vivaio Riva.

La pianta o il fiore che ti rappresenta?
Fiordaliso.

 

[M]

2016-05-10T13:49:14+00:0024 Maggio 2016|vivaisti|