EXPOP 2012

/EXPOP 2012
EXPOP 20122015-10-12T22:21:34+00:00

Expo diventa «pop». Appuntamento il 21 giugno al Vivaio Riva di via Arena per l’edizione numero zero di «Expop» che punta ad aprire l’Esposizione alla partecipazione popolare. Obiettivo dichiarato dai politici ma che prova a mettere in pratica l’associazione Vivaio alcuni progetti al pubblico che potrà votarli e proporne di nuovi. Nella sede del Vivaio Riva in via Arena 7, la giornata è stata un’occasione per fare il punto su quello che, a Milano, si può fare di nuovo e bello: una giornata che è stata incubatore di idee, un evento-laboratorio di progetti per dare visibilità alla città, in cui i partecipanti hanno potuto proporre la propria visione di Expo attraverso performance, presentazioni, video e altre forme espressive.

VINCITORE EXPOP 2012: PARCO ORBITALE (20,6% delle preferenze)

Progetto presentato da Giacomo Biraghi con l’obiettivo di creare un’orbita di verde che circonda Milano per oltre 70 km, muovendosi tra la circonvallazione esterna e la tangenziale. Per la realizzazione del parco orbitale in una prima fase basterebbe denominare  con un unico nome le aree verdi che si trovano nella cintura di Milano (tra la circonvallazione esterna e la tangenziale). Questa cintura di verde che già esiste, si chiamerebbe “Parco Orbitale” e diventerebbe il parco più grande d’Europa con un’estensione di circa 70 chilometri di circonferenza. Il progetto prevede anche una produzione di mappe della città che già rechino la dicitura di Parco Orbitale per tutte le aree verdi che cingono Milano, l’organizzazione di eventi, come la Straorbitale podistica e ciclistica, il Parco Orbitale day, la messa in rete delle cascine situate nelle aree toccate dal parco.
In un secondo momento, la realizzazione di piste ciclabili, di ponti per persone e biciclette, di una segnaletica ad hoc. In questo modo il Parco Orbitale diventerebbe non solo conosciuto in Italia e all’estero, ma anche luogo dove far vivere la città, da visitare per i bambini alla ricerca degli animali “d’artista” e dei cittadini che possono riscoprire cascine e aree verdi attualmente poco valorizzate e divise in decine di zone distinte.

SECONDO POSTO EXPOP 2012: ZOO D’ARTISTA (16,8% delle preferenze)

Progetto ideato da Duilio Forte e Martina Mazzotta che, sulla falsariga degli “Art Parks”, prevede di intervenire all’interno di un parco pubblico per strutturare un’area-gioco che sia concepita e disegnata da architetti, artisti, designers. “Zoo” perché si ipotizza di intervenire nel parco Indro Montanelli, possibilmente nella zona dove sorgeva lo zoo di Milano, noto a molti vivaisti che lo hanno frequentato nell’infanzia. “Zoo” perché il tema degli animali, anche favolosi e fantastici, consente di porre l’attenzione sul loro esistere nel contesto urbano, anche in forma artificiale. I contributi da parte di artisti e architetti dovranno rispettare criteri di eco-sostenibilità e uniformarsi alle esigenze ludiche di fasce d’età differenti, a partire dalla prima infanzia.
E’ inoltre prevista una piattaforma polifunzionale che possa ospitare diversi avvenimenti all’aperto legati alla cultura visuale (teatro all’aperto, performances, concerti e simposi). La presenza di un parco giochi-zoo d’autore a Milano rappresenterebbe una novità, nonchè un luogo d’incontro tra diversi linguaggi, discipline e pubblici: un ponte creativo e ri-creativo tra mondo dell’infanzia e mondo dell’arte contemporanea.

TERZO POSTO EXPOP 2012: EXPOP TEEN  (12,3% delle preferenze)

Progetto di Manuela Ravalli e Giulia Telli che prevede la creazione guidata di un gruppo di lavoro aperto ai giovani creativi di età compresa tra i 16 e i 25 anni.

MENZIONE D’ONORE PER IL COINVOLGIMENTO DEL PUBBLICO

Drinkability di Tommaso Cecca e Luca Leone Zampa focalizzato sull’educazione all’abilità di bere con qualità e consapevolezza

ALTRI PROGETTI EXPOP 2012

EATMI
Un format video per raccontare la catena alimentare milanese attraverso i suoi luoghi e le sue ricette.

MILANO INTERNAZIONALE
Un cortometraggio che vede protagonista la città dal punto di vista dei giovani provenienti da tutto il mondo.

ITALY’S ART
Una grande mostra d’arte con opere provenienti da tutto il territorio italiano da svolgersi al Castello Sforzesco.

MILANO ART VILLAGE
Creazione di un villaggio satellitare delle arti e professioni  negli ex dazi doganali delle mura spagnole.

MILAN IN MOSTRA
Un percorso espositivo itinerante per raccontare Milano attraverso la fotografia.

SISTEMA TELELETTURA
Progetto di registrazione remota dei dati rilevati da contatori a uso residenziale e industriale nelle aree urbane.